“incontri antispecisti 5 – resistenze″ : incontro con Oltre la Specie

Daisy_flower_green_background

Resistere.
In ordine: a cosa, perchè, come, a chi?
Superata la metà degli incontri antispecisti previsti a Gusto Arsizio, sappiamo dire a cosa (il ricorso sistematico allo sfruttamento animale), sappiamo di conseguenza dire perchè (gli animali soffrono e ambiscono a libertà e autodeterminazione), sappiamo forse un pò di più dire come (abbiamo deidicato quattro serate alla solidarietà, alla sensibilizzazione, alla convivenza, all’integrazione), ma non è facile capire resistere a chi.
Con Ornella (attivista di Oltrelaspecie, per i diritti umani e animali) passeremo martedì 24 -solita ora, solito canale – qualche ora all’insegna della complicità e dell’intimità necessarie per riflettere insieme su quali e quanti ostacoli al saper resistere dobbiamo affrontare in qualità di umani resistenti.
Mostreremo sei spezzoni di video che introdurranno ogni singolo argomento: focus su questioni poco dibattute ma che aleggiano nello spirito indomito di molti di noi che non ci stanno.
Non ci stanno nell’allinearsi ai trend che le società antropocentriche determinano, così come non ci stanno a rimanere ai margini perchè soddisfatti di avere in mano qualche forma di ragione.
Resistere quindi al perpetuarsi della violenza sugli animali non umani; resistere ad interpretare la lotta in chiave essenzialmente antiumanista; resistere a ridurre il tutto ad una visione moralista e sovra-socializzata che reclama un posto per tutti senza capire che il progresso -così come è concepito- non lo prevede; resistere quindi alle perdite e ai privilegi che necessariamente viviamo, con occhi e cuore comunicanti verso chi non ha, alla ricerca di un altro senso della vita; resistere all’idea di pacificare ogni passaggio verso il cambiamento; resistere da uomini e donne che cercano di generare un insieme tutto nuovo per tutte le specie animali oggi discriminate.
Altri mondi ci chiedono, manifestando esclusioni, angoscie e dolori…di cambiare.
Modificare i riferimenti acquisiti comporta lo sforzo innanzitutto di resistere alle convinzioni che si ha di sè.
Ci troviamo questa puntata anche per perderle.
Senza che diventi eccessiva la paura di perdersi minando la propria identità resistente.

Questa voce è stata pubblicata in EVENTI, Pensieri e parole e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...